AZZURRA TP52

Azzurra è il simbolo sportivo dello Yacht Club Costa Smeralda, il nome che ha portato il guidone del Club sui campi di regata internazionali e ha avuto il merito di far conoscere l’America’s Cup agli italiani. Dopo il rilancio al Louis Vuitton Trophy del 2009/10, nel 2011 Azzurra fa il suo esordio nel circuito Audi MedCup, riservato alla classe TP52, con uno scafo armato dal socio YCCS Alberto Roemmers.
La stagione si chiude con un bilancio positivo: terzo posto finale, dopo aver seriamente impensierito il vincitore.

Il 2012 vede grandi novità: il nome Azzurra è scritto sulle murate di un TP52 tutto nuovo, progettato da Marcelino Botin per Alberto Roemmers. La MedCup diventa 52 Super Series il livello tecnico agonistico cresce ancora e la nuova Azzurra pone il suo sigillo vincendo la prima edizione del nuovo circuito.

Nel 2013 Azzurra continua la sua striscia positiva vincendo la US 52 Super Series e ottenendo un ottimo secondo posto – a un solo punto di distacco dal vincitore, Ran - al Mondiale TP52 a Miami. La 52 Super Series, che tradizionalmente si svolge in Mediterraneo, vede Azzurra chiudere al secondo posto dietro a Quantum Racing. In occasione della prova conclusiva della stagione, l’Audi Settimana delle Bocche a Porto Cervo, Azzurra non delude le attese, vincendo la tappa nelle acque di casa e onorando così al meglio il 30° anniversario della sfida che vide la prima Azzurra impegnata in America’s Cup a Newport R.I., nel 1983.

Il 2014 vede Azzurra vincere la Rolex Capri Sailing Week, prima tappa della Barclays 52 Super Series 2014, per poi concludere la stagione al secondo posto dietro a Quantum Racing.

Il 2015 è un anno trionfale. In primavera viene varata una nuova Azzurra TP52, sempre progettata da Botin & Partners su commissione della famiglia Roemmers.  La barca è costruita sulla base di un’evoluzione della regola di stazza che rende i TP52 ancora più performanti. La flotta della 52 Super Series vede adesso ben 9 scafi di ultima generazione e altri aggiornati, per un totale di 12 team sempre più agguerriti presenti alle varie tappe. Azzurra vince a mani basse sia la 52 Super Series che il Mondiale TP52 a Puerto Portals, a Palma di Maiorca. Un’annata per molti versi irripetibile, non di meno lo scafo azzurro con il guidone dello YCCS si presenterà l'anno successivo più determinato che mai a difendere il suo ruolo di campione in carica.

Nel 2016 l'avversario di sempre, Quantum Racing, dà battaglia nel corso dell'intera stagione, Azzurra è vicecampione, con la nota positiva di una vittoria netta nella tappa finale di Cascais, le cui condizioni di vento forte mettono come sempre in evidenza la grande maestria dell'equipaggio e sono ideali per le caratteristiche dello scafo di Azzurra. 

Nel 2017 Azzurra torna vincere la 52 Super Series, seppur non con il distacco da record del 2015. La stagione inizia con due tappe in USA, Azzurra vince la Royal Cup a Miami e infine suggella il campionato con la vittoria nella tappa finale di Mahon, a Minorca.

Il 2018 segna un cambiamento importante a bordo: il tattico di sempre, Vasco Vascotto, entra nel team Luna Rossa per la 36a America's Cup. Viene sostituito da una leggenda vivente della vela, l'argentino Santiago Lange, tre medaglie olimpiche di cui l'ultima d'oro, conquistata a Rio 2016 pochi mesi dopo aver sconfitto un cancro al polmone. Per un team affiatato come quello a bordo di Azzurra è necessario del tempo per adattarsi ai cambiamenti. Così le prime due tappe d'esordio, per la prima volta in Croazia con brezze leggere e molto instabili, risultano particolarmente difficili e rendono il prosieguo della stagione in salita. Azzurra conclude sul terzo gradino del podio la 52 Super Series 2018, seppur a pari punti con Platoon. La discriminante è solo la miglior performance del team tedesco nell'ultima regata della stagione.

Nel 2019 Azzurra torna a vincere il campionato, il cui livello competitivo continua a salire di anno in anno. Ormai il gap di performance tra i primi e il resto della flotta si è chiuso, ogni team è un potenziale vincitore. Azzurra vince grazie a una strategia di grande regolarità, piazzandosi sempre ai primi posti in ogni tappa, non vincendone nessuna ma sfiorando la vittoria in tre occasioni, a Puerto Sherry, Cascais e al Mondiale di Portals. Nella tappa finale di Porto Cervo, l'intero team di Azzurra può levare al cielo il trofeo della 52 Super Series sulla terrazza dello YCCS, in occasione della grande festa finale. Per una piacevole coincidenza e giochi di numeri, la vittoria cade nel giorno del compleanno dello skipper Guillermo Parada, che compie esattamente 52 anni.

Il 2020 riparte da Cape Town, in Sudafrica. A bordo di Azzurra sale come tattico il triestino Michele Paoletti, già vincitore in passato dell'Audi MedCup su Mutua Madrilena, perché Santiago Lange necessita di dedicarsi interamente alla sua campagna olimpica per Tokyo 2020. Azzurra riparte come aveva lasciato: vincendo! 

Nei giorni successivi la pandemia da Covid-19 blocca l'intero pianeta e anche la 52 Super Series si ferma. La nave cargo riporta la flotta dei TP52 in Europa a metà maggio. La stagione proseguirà a settembre con la tappa di Puerto Portals, a Palma di Maiorca, valida anche come campionato mondiale di classe.

 
AZZURRA SAILING TEAM
Pablo and Alberto Roemmers - Owners
Guillermo Parada - Skipper, Helm
Michele Paoletti - Tactician
Bruno Zirilli - Navigator
Giovanni Cassinari - Mainsail
Mariano Caputo - Bowman
Juan Pablo Marcos -  Midbow
David Vera - Pitman
Grant Loretz- Trimmer
Ciccio Celon - Trimmer
Mariano Parada - Trimmer
Gabriel Marino - Grinder
Alejandro Colla – Grinder
Nicola Pilastro - Grinder
Pedro Rossi- Boat Captain

Guillermo Baquerizas - Coach
Gonzalo Ramos Vertiz - Sail performances
Juan Garay - Sail Designer
Jean Martin Grisar - Sailmaker
Matias Blanco - Logistic
Sarah O' Kane - Logistic
Timothy Houghton- Rigger
Javier Feliu - Shore Crew
Ross Hunter - Boat Builder
Iñigo Losada - Physical Trainer
Miguel Moret - Physiotherapist
Sebastian Carera - Chiropractor

Media team
Cathrine Roemmers - Social Media
Giuliano Luzzatto - Press Office